Perché sono sempre arrabbiato?

La rabbia è una emozione profonda che si attiva in molteplici situazioni, ad esempio quando ci si trova di fronte ad un’ingiustizia o quando la si subisce. La rabbia è un’emozione fisiologica che però è giudicata molto negativamente dalla società moderna: è considerata un’emozione riprovevole, colui che la manifesta, spesso, non viene considerato una persona equilibrata.

Ci sono contesti, per esempio nei contesti lavorativi, in cui la rabbia non è socialmente conveniente manifestarla, è un’emozione dirompente alla quale non viene lasciato spazio. Viviamo in una società in cui si esercita un continuo controllo e soffocamento della rabbia e sempre più studi dimostrano che questa continua azione può portare a conseguenze negative sul corpo. E’ provato che le emozioni sono tutte radicate profondamente nel nostro corpo e trascurare delle sensazioni può portarci ad una sofferenza anche corporea. Il discontrollo delle emozioni in generale può avere conseguenze sia fisiche che sociali. Si può arrivare ad avere sintomi psicosomatici (vedi “Mi sento così male, ma il medico dice che non ho nulla!”) e troppe emozioni che si accalcano in noi senza controllo possono farci perdere l’equilibrio e quindi ne risente la socialità, sia perché ci viene voglia di isolarci e sia perché le persone che ci circondano, non capendo un determinato comportamento, tendono ad allontanarsi. Inoltre ci può capitare di sentire la rabbia anche quando non stiamo vivendo situazioni che la portino, oppure ci arrabbiamo per pochissimo, o magari ci alziamo la mattina con una rabbia non ricondotta ad un episodio.

Quando il non riuscire a controllare le proprie emozioni ci porta a soffrire, a non capirci o a non sentirci capiti, è necessario vedere qual è l’origine di tutto questo. Vedere da dove nascono le emozioni, capire quando iniziano e quando si manifestano, cosa potrebbe celarsi dietro ai diversi vissuti, è importante per alleviare la sofferenza e riuscire a vivere in modo più sereno con noi stessi e con gli altri. 

Spesso la rabbia ha radici così profonde che merita una grande attenzione e  l’esplorazione curiosa del nostro funzionamento, con una persona esperta, può portarci a vederla, a capirla, accettarla, accoglierla e riuscire così a sentirla in modo meno dirompente e magari, col tempo, a controllarla in modo adeguato.